mar 15 2010

Sala docenti

Category: Didattica,Nuovi strumenti nella didatticagiuliano_fantechi @ 10:21

docenteUn sito dove trovare interessante materiale didattico:

Sala docenti

PROGRAMMAZIONE, LAVORI DEGLI STUDENTI, MATERIALE DIDATTICO, POF, ESERCIZI E VERIFICHE, LEZIONI A VIDEO, PROGETTAZIONE, MODULI, ORIENTAMENTO, CURIOSITA’, QUALITA’ E DOCUMENTI. L’ISTANTANEA DEI SITI DELLE SCUOLE SUPERIORI ITALIANE: ISTRUZIONE CLASSICA, SCIENTIFICA, TECNICA

Tag: ,


gen 16 2010

10 cose possibili con il Web 2.0

Category: Didattica,Senza categoriagiuliano_fantechi @ 11:00

punto interrogativoTratto dal sito www.trool.it

Cos’è Trool
E’ un progetto regionale per promuovere l’uso di internet, sicuro e consapevole, tra i bambini delle scuole elementari e i ragazzi dei primi due anni delle scuole medie inferiori, attraverso un portale dedicato ai ragazzi, laboratori didattici e interventi formativi.

1. Mettiti on-line con un blog
Niente paura, aprire un blog è semplice e veloce: prima di tutto devi cercare un sito che offre gratuitamente lo spazio per i tuoi contenuti. WordPressBlogger sono le due piattaforme più conosciute ed hanno tutto quel che serve. Non dovrai far altro che creare il tuo profilo, trovare un nome al blog e cominciare a scrivere.

2. Condividi i tuoi bookmarks con Del.icio.us

Delicious, ovvero il social bookmarking per definizione, è un servizio che consente di salvare, consultare e condividere segnalibri on-line, coniugando la dimensione sociale (l’intero sito è composto esclusivamente dai segnalibri degli utenti) con quella personale (con Delicious avrai i tuoi bookmark sempre a disposizione, ovunque).

3.Tieniti informato con i feed RSS

I feed RSS, che grande invenzione! Sorvoliamo sugli aspetti tecnici e andiamo al sodo: funzionano più o meno come un abbonamento a un quotidiano, però gratis e in tempo reale. Non devi far altro che usare un aggregatore di feed RSS, come ad esempio Google Reader, e automaticamente riceverai sul tuo aggregatore le ultime notizie dai siti che più ti interessano. Semplice ed efficace.

4. Fatti una cultura con Wikipedia
Wikipedia, l’enciclopedia libera nella quale i lettori sono anche gli autori“. Chiunque può collaborare a Wikipedia, creando una nuova voce o migliorando i contenuti di quelle già esistenti; ovviamente, perché il progetto funzioni, c’è bisogno di quanta più collaborazione possibile, compresa la tua. Molto web 2.0!

5. Butta la televisione. Usa Youtube
Youtube è il celebre sito che ospita i video realizzati direttamente dagli utenti, ma anche parti di spettacoli televisivi, video musicali o dvd. Se ne è parlato talmente tanto che è superflua qualsiasi descrizione ulteriore. Provatelo e fatevi una vostra idea…

6. Lavora con gli strumenti on-line

Non conoscete Google Docs Zoho? male! Gli strumenti di produttività on-line permettono di fare le cose che facciamo con Office, ma senza dover pagare licenze. E in più condividere i propri documenti e lavorare in gruppo diventa semplicissimo, senza doversi preoccupare della compatibilità dei formati dei file, nè della loro pesantezza per inviarli via e-mail.

7. Raccontati con Twitter
Se trovi il blog troppo impegnativo e hai il dono della sintesi c’è Twitter, per raccontare quello che stai facendo o pensando in 140 caratteri.

8. Ascolta i podcasting

Per chi pensa che il web sia testo immagini e video… Il podcasting è l’equivalente dei feed RSS per i file audio: vuoi ascoltare l’ultima puntata della tua trasmissione radio preferita? Scarica il podcast sul computer o sul tuo lettore MP3 e risentila quando e dove vuoi.

9. Trova immagini con Flickr
Flickr è un sito che consente di condividere le proprie foto on-line e cercare tra quelle di altri utenti: in pratica una straordinaria comunità di fotografi e un’incredibile risorsa di immagini. Impagabile!

10. Condividi!
Commenta, partecipa, crea comunità e condividi saperi ed esperienze: il web 2.0 non è altro che questo!

Tag: